Smudging

by Alessandra Scalas
0 comment

Lo smudging è uno tra i rituali sciamanici che gode di una certa fama, e consiste nella fumigazione delle foglie di salvia bianca intrecciate a formare una sorta di bastoncino, chiamato smudge stick o smudge, e in una ritualità ben codificata. La pratica dello smudging è molto antica, sappiamo ad esempio, che gli Indiani d’America la utilizzavano durante i loro rituali sciamanici per protezione delle cerimonie magico-religiose e per allontanare gli spiriti maligni. La cultura di questi popoli, riporta che il fumo bianco liberato dalla combustione della salvia bianca, riuscisse a liberare gli uomini dalla negatività e a proteggere lo Spirito Sacro. Il fumo, infatti, veniva considerato il canale di comunicazione e unione tra Terra e Cielo.

Leggende degli Indiani d’America

Diverse sono le leggende relative all’uso sciamanico della fumigazione della salvia bianca. Una narra ad esempio, che un anno, in occasione del rito dell’Offerta alla “Donna Bisonte Bianco”, mentre tutti portavano come consuetudine dei doni preziosi in offerta, una povera donna si avvicinò all’altare, ella nulla aveva da donare in offerta tranne alcuni mazzi di erbe che aveva stappato lungo il sentiero. Col cuore colmo di gioia e riconoscenza, portò il suo umile dono e depose il mazzetto di erbe sull’altare. Tale era la sua devozione, che le erbe, divenute secche, ritornarono in vita colorandosi d’argento. Ritenendo questo un segno divino, gli uomini della tribù, decisero di utilizzare la salvia che da allora verrà usata durante i rituali cerimoniali. Spesso la fumigazione veniva accompagnata anche da danze rituali in cerchio per purificare le varie direzioni.

Quali erbe utilizzare

Smudging significa ” bruciare erbe e incensi”, a seconda delle esigenze e di ciò che si vuole ottenere, si possono utilizzare differenti erbe come la Yerba Santa, Ginepro, Basilico, Cedro, Stevia, Melissa, Eucalipto. Ma senz’altro, l’erba più usata è la Salvia bianca ( Salvia apiana), chiamata non a caso, salvia sciamanica. Si tratta di una pianta sempreverde originaria dei deserti della California meridionale. Le sue foglie cotonose, diventano bianche alla loro maturazione e sprigionano un particolare odore per via degli oli essenziali in esse contenuti. Appartiene alla famiglia delle Lamiaceae, e il suo nome deriva dal latino ” salvere” , salvare, alludendo alle proprietà benefiche della pianta.

Un recente studio dell’Università dell’Arizona, ha messo in evidenza le proprietà terapeutiche della Salvia bianca. In particolare, grazie alla presenza dei suoi oli essenziali, la Salvia bianca , possiede proprietà antivirali, antibatteriche, antifungine. Inoltre, quando viene bruciata durante la fumigazione, rilascia una grande quantità di ioni negativi.

Rituale di purificazione

La pratica dello smudging, richiedere preparazione e competenze. Non basta bruciare la salvia bianca ma bisogna conoscere esattamente come utilizzarla e per quali fini. Per il rituale servirà :

  • 1 stick di salvia bianca essiccata
  • una conchiglia di abelone
  • una piuma
  • una manciata di sale

Per prima cosa, lo sciamano si prepara per la pratica. Può essere utile la preghiera o la meditazione, al fine di liberarsi dai pensieri e predisporsi al rituale. Dopo aver acceso lo smudge, il fumo verrà indirizzato attorno al corpo aiutandosi con la piuma. La direzione sarà dal basso verso l’alto.

Dopo la preparazione di mente e corpo, si passerà alla purificazione dell’ambiente. Lo sciamano si muoverà lungo tutte le pareti, soffermandosi in particolare sugli angoli. Con l’aiuto della piuma, si porterà il fumo verso l’alto con movimenti circolari. Al termine, si apriranno porte e finestre per far uscire il fumo e le energie negative e far entrare della nuova aria fresca. Il sale servirà poi per spegnere la salvia: verrà versato nella conchiglia e in esso, al termine del rituale, si farà soffocare il fumo dello smudge.

Quando fare il rituale di purificazione

Il rituale di purificazione è di grandissima efficacia quando vogliamo purificare ambienti saturi di paura, tristezza, dolore, ansie, tensioni. Molto utile dopo una malattia e una degenza in casa, quando ci sentiamo stanchi, depressi, svuotati energicamente. I Nativi d’America la utilizzavano per favorire la trance sciamanica, per le divinazioni e per proteggere l’aura. Infatti, essa favorisce la vita spirituale, induce alla chiaroveggenza, favorisce pensieri positivi, scaccia via le energie negative e fa entrare quelle positive. E’ noto come gli ambienti che viviamo, la casa, l’ufficio, la scuola, si permeano delle energie che in essi vengono liberate. Non a caso, ambienti ricchi di stimoli, azioni e pensieri positivi, sono carichi di queste energie benefiche e ci fanno sentire bene, a nostro agio. Altri, invece, sono ambienti che non ci fanno vivere bene, proviamo sensazioni negative, fastidi, quando non addirittura malesseri come mal di testa e nausea.

Purificare di tanto in tanto gli ambienti in cui viviamo, permetterà di essere più lucidi mentalmente, e disposte di maggiori energie. Per assicurarci di avere un ambiente energicamente leggero e pulito, è importante fare regolarmente delle “pulizie energetiche”, e lo smudging con la salvia bianca è senza dubbio uno degli strumenti migliori di cui possiamo disporre.

Gli sciamani, usano la salvia bianca anche per purificare i loro oggetti rituali come la pipa e i tamburi. Noi possiamo usarla oltre che per gli ambienti anche per purificare i cristalli.

Lettura del fumo

Gli sciamani, dall’osservazione del fumo, riescono a riconoscere se l’ambiente è saturo di energia negativa.

Se il fumo è sottile, compatto e lineare, significa che l’ambiente è pulito.Se invece il fumo è ” a nuvola”, disordinato, si protrae in diverse direzioni, allora significa che l’ambiente è saturo di energie negative e necessita quindi del rituale. In questo caso il rituale sarà più lungo e la salvia, al termine del rituale, si lascerà accesa per un’ora.


Se hai bisogno di una consulenza o vorresti “ripulire” il tuo ambiente, scrivimi!

You may also like

Leave a Comment

Herbarie
Erboristeria, Erbe magiche, Riti e Ricette. Il mondo delle Herbarie nella antica tradizione erboristica.

Questo sito web usa i cookies per migliorare l'esperienza di navigazione. Accetta Read More